La Banca Dati della pesca a Chioggia

La banca dati riporta:

  1. Le statistiche ufficiali dei prodotti ittici locali sbarcati al Mercato Ittico di Chioggia. Le informazioni presentate vanno dal 1945 ad oggi su base mensile.
  2. Le statistiche della flotta peschereccia di Chioggia dal 1991 ad oggi, su base mensile. I dati grezzi sono stati ottenuti dal Registro delle Marinerie dell’Unione Europea.
  3. L'elenco delle segnalazioni di dati e informazioni raccolti direttamente da chi opera in mare e si dedica alle attività di pesca, dai pescatori professionisti, a quelli sportivi, a chi si immerge in acqua per osservare gli organismi marini.

Finalità e fruitori
Questa banca dati nasce dal desiderio di rendere disponibili le preziose informazioni storiche sui prodotti ittici dell’Adriatico Settentrionale e i dati della flotta peschereccia a diverse tipologie di utenti: biologi della pesca, operatori della pesca, amministratori impegnati nella gestione delle risorse, studenti di diverso ordine e grado, cittadini. L’analisi di questi dati da parte di ricercatori che si occupano di pesca può fornire preziose informazioni per comprendere i cambiamenti di biodiversità a cui stiamo assistendo ed il ruolo dell’uomo in tali cambiamenti. La comprensione delle variazioni temporali delle specie può aiutare nella messa a punto di strategie gestionali mirate, sempre più necessarie dato il grado di sovrasfruttamento delle risorse e il loro conseguente depauperamento. D’altra parte, queste informazioni possono risultare interessanti anche agli operatori della pesca, fornendo loro la possibilità di confrontare la loro esperienza con dati quantitativi generali e su lunga scala temporale delle marineria di Chioggia. Infine, poiché lo sviluppo di una piena coscienza della responsabilità di ognuno di noi nel conservare l’ambiente nasce in primo luogo dalla conoscenza, auspichiamo che questa banca dati venga utilizzata anche dai giovani, per conoscere il loro mare e le risorse in esso presenti.

Finanziatori
La banca dati è stata realizzata nell’ambito del Progetto CLODIA: per lo sviluppo sostenibile degli ambienti costieri, presentato dalla sede di Chioggia del Dipartimento di Biologia, dell’Università di Padova, sostenuto dal Comune di Chioggia e da Legapesca e finanziato dalla Regione Veneto nell’ambito degli interventi della LR 15/2007.

Collaboratori
La sua realizzazione è stata resa possibile grazie alla disponibilità del personale del Mercato Ittico di Chioggia, che ha messo a disposizione il suo archivio di dati.
Diverse persone hanno cooperato alla realizzazione della banca dati, fornendo preziose informazioni: Gabriele Baldin (Mercato Ittico di Chioggia), Alberto Barausse (Dipartimento dei Processi Chimici dell'Ingegneria, Università di Padova), Monica Bressan (Dipartimento di Biologia, Università di Padova), Tomaso Fortibuoni (ISPRA Chioggia), Gabriella Marin (Dipartimento di Biologia, Università di Padova), Sasa Raicevich (ISPRA Chioggia).

Realizzatori
La banca dati è stata realizzata da Carlotta Mazzoldi, Emilio Riginella e Andrea Sambo, Dipartimento di Biologia, Università di Padova.

Come citare la banca dati
Clodia database, 2017. Banca dati della pesca a Chioggia, Adriatico settentrionale. chioggia.scienze.unipd.it/bancadati_sbarcato.html

Per comunicazioni, informazioni e commenti scrivere a: database.chioggia@unipd.it